martedì 12 aprile 2011

Erneut Fascho Konzert in BZ

Am Freitag den 15.04 findet in Bozen ein rechtes Konzert in der "Transilvania Bar" in der via Piè di Virgolo statt. Es spielen die "No Prisoner", die NSHC (national socialist hardcore) Band von Casapound Bolzano-Vorsitzender Andrea Bonazza, die "Green Arrows" aus Bozen und die Rockband "Koverdose".  
Die beiden erstgenannten Bands standen schon mit mehreren Rechtsrockbands in Italien auf der Bühne.
Die "Green Arrows" schimpfen sich zwar als "total unpolitisch", haben auch keine rechten Texte, scheinbar macht es ihnen aber überhaupt nichts aus auf Faschokonzerten zu spielen, wie z.B. mit "Gesta Bellica", einer den "Veneto Fronte Skinheads" nahe stehenden Band.



Oben: Konzert Flyer  
Unten: Irgendein Bandmitglied der "Green Arrows" mit irgendeinem Instrument , im Hintergrund Fahne der "Veneto Fronte Skinheads" mit Keltenkreuz.

Wenn man sich die Sponsoren des Events anschaut, stehen einem die Haare zu Berge:

Das Plattenlabel "Black shirt records" (Camicie nere), bei denen die "No Prisoner" und die "unpolitischen" "Green Arrows" ihre Platten produzieren, begrüßt einem auf der Homepage mit marschierenden Faschisten aus den 20er Jahren. Siehe hier
Auch "RBN", Radio Bandiera Nera, einen rechtsgerichteten Online-Radiosender ist als Sponsor dabei.
Erstaunlicherweise auch der Skate-Shop "100-one", der sich in der Nähe des Dominikanerplatzes befindet, ist dabei. Wie das? Unwissenheit? Gleichgültigkeit? Symphatie?

Wieder einmal wird in Bozen gezeigt, wie die italienische Neonazis Subkulturen wie die Hardcore-Szene geschickt unterwanden. 


UPDATE: Stellungnahme "CentOne"
"Lo staff Centone tiene a precisare che sponsorizza il gruppo Green Arrows nelle tappe dei loro concerti. Precisiamo che Green Arrows è un gruppo "apolitico" e che noi non centriamo nulla con sponsor di concerti fascisti. Non sponsorizziamo nessun gruppo di ideologia fascista. Sopratutto i No Prisoner. Non abbiamo responsabilità dei gruppi che suonano nei locali dove c'è il nostro striscione."

46 commenti:

  1. Ich bin schon gespannt auf die Stellungsnahmen. ^^
    Langsam gibs keine Ausreden mehr, Symphatieen mit rechten Gruppen sind hier offensichtlich! Das man sich dann noch unpolitisch und "hardcore" nennt. Tja, sowas gibs nur in Bozen. Nazipunks, faschohardcore, faschohockey, faschobars, faschodenkmäler,... welcome to bz.

    gea leck di kell o!

    RispondiElimina
  2. ...fascho skateshops!

    RispondiElimina
  3. Lo staff Centone tiene a precisare che sponsorizza il gruppo Green Arrows nelle tappe dei loro concerti. Precisiamo che Green Arrows è un gruppo "apolitico" e che noi non centriamo nulla con sponsor di concerti fascisti. Non sponsorizziamo nessun gruppo di ideologia fascista. Sopratutto i No Prisoner. Non abbiamo responsabilità dei gruppi che suonano nei locali dove c'è il nostro striscione.

    RispondiElimina
  4. Io sono di sinistra e da sempre vado ai concerti HC e non ho mai avuto problemi con i ragazzi di casa pound, anzi... se proprio ci sono stati problemi in passato è solo perchè arrivava qualche idiota delle valli a rompere i coglioni in nome dell'antifascismo (con l'unico risultato di prendersi un sacco di botte!). Perchè dovete continuare a ragionare con quel vostro stupido muro ideologico vecchio e fine a se stesso?!?!? a Bolzano si sta bene!! tra ragazzi di destra e di sinistra si discute e si trovano molte battaglie in comune! e comunque ti posso assicurare che ai concerti dei no prisoner o dei green arrows di politica non ce ne! fatta eccezzione per robe animaliste che sono universali!! ai vostri concerti a merano invece??? non mi sembra che voi siete tanto apolitici!! io anni fa ero in rifondazione e se oggi ho perso la passione per la politica è perchè c'è gente come voi che invece di usare l'attivismo per costruire (come fanno i fasci negli ultimi anni), voi lo usate per distruggere e basta!! tra l'altro da una tastiera... altro che Resistenza... mio nonno partigiano vi sputerebbe in faccia!!

    marXo'84

    RispondiElimina
  5. Antifa? Antifreiheit!!! Da bin ich vollkomme einverstande mit der MarXo'84. Dieser Blog erscheint anachronistisch und nostalgisch. Zum Beispil an letze

    RispondiElimina
  6. c'è un bell menefreghismo a bolzano!

    RispondiElimina
  7. http://www.youtube.com/watch?v=I3MuVNe_mhA&feature=player_embedded#at=53
    solo concerti albanesi!

    RispondiElimina
  8. No, non è menefreghismo. Mi spiace che tu non riesca ad accettare il fatto che qualcuno la pensi diversamente da te.

    Marmsoler Alex

    RispondiElimina
  9. e tu non accetti il fatto che gente della scena punk e hardcore si arrabbiano quando i fasci prendono il loro stile...

    il hardcore è nato da problemi politici e sociali... quindi non dirmi che è stato apolitico...

    e la frase: È solo musica non è una scusa...
    secondo me non suonate male, ma il fatto che non avete problemi di suonare con dei gruppi di destra non accetto. basta!

    RispondiElimina
  10. il menefreghismo lo fate voi che non tenete conto delle nostre amicizie qui a bolzano!! se da voi son tutti baccani nazidioti non è un problema nostro! fatevi i concerti e i meeting antifa a merano e non rompete le palle qui in città che non ne abbiamo assolutamente bisogno della vostra zizzania!!!
    HC Unity!!!

    marXo'84

    RispondiElimina
  11. Hai ragione Alexander!
    Non è menefreghismo, è libertà.

    Solo che la TUA libertà (di idee) non vale la loro... ma sicuro che questi che si dichiarino Antifa in realtà non siano Nazi?!?! (Non è una battuta).

    Igor'72

    RispondiElimina
  12. Comunque scusa un attimo Slimer, l'HxC è nato per andare contro l'idea nichilista del Punk (e di conseguenza per le politiche sociali).

    A questo punto io prenderei i CD di questi No Prisoner con cui ce l'avete tanto e ci terrei a leggere i testi (se ci sono sul booklet).

    Poi quelli dei Green Arrows (anche se li mi pare che il problema non sia l'ideologia, ma sul fatto che sono meno "selettivi" nelle loro amicizie di palco).

    Ti assicuro che se trovo qualcosa inneggiante l'intolleranza, ed il razzismo li denuncio io PERSONALMENTE

    Se invece però trovo dei temi "sociali" (visto che parlavi di HxC e sociale), mi sa che ci fai TU la figura (permettimelo) del coglione.

    Igor'72

    RispondiElimina
  13. Lo stai dicendo da solo che sei TU a non sopportare, quindi è la TUA frustrazione, personalissima e intoccabile, non vedo perché devi prendertela con chi appunto non la pensa come te, o semplicemente ha una piu limpida e meno limitata visione della realtà.. l'hardcore è nato in contrapposizione all'idea del punk "classico" (vedi gli straight edge), ma non è detto che sia "anti" punk, semplicemente un'alternativa socio-politico-musicale di esso.. questa è libertà, mi pare un concetto molto elementare tanto che per me è quasi imbarazzante parlarne..

    Alex

    RispondiElimina
  14. Grazie, lo smile mi dona =)

    Alex

    RispondiElimina
  15. http://www.youtube.com/watch?v=HungxWslsgA&feature=feedlik

    NO PRISONER - "CREPA"

    "Non vedi alternative
    è perfezione il tuo morire
    vita preconfezionata
    pronta per l'uso è già scontata

    sorridi orgoglioso da quello scafale
    idiota di questo villaggio globale!

    prodotti testati al cento per cento
    torture animali di tuo piacimento
    profumi e pellicce per le tue scopate
    aborti nel grembo di emancipate
    nasci-vivi-compra-crepa
    ..."

    A ME SEMBRANO NO GLOBAL...

    RispondiElimina
  16. secondo me è l'invidia che parla... certe cose gli antifa non le fanno/scrivono

    RispondiElimina
  17. Alex, mica ho detto che non sopporto i Punk! E nemmeno che l'HxC sia anti-punk, ma è contro l'idea nichilista del Punk.... Riesci a riconoscere la differenze nella frase?!?!?! È pura grammatica, sforzati che ce la fai.
    Al massimo se volessi parlari di "anti-punk" e volessi ingrossare i fatti (visto che qui mi sembriate molto esperti), parlerei della Youth crew.... Poi vabbè il concetto di libertà tiralo fuori a random per farti genio ed esclusivo portatore di esso

    Igor'72

    RispondiElimina
  18. http://www.youtube.com/watch?v=OLuf2g9jkVk&feature=feedf

    NO PRISONER - "CRISI"

    "casermoni popolari - gente in gabbia
    nessuno vede, parla o sente
    omertà - massa silente
    grigia in cuore - grigia muore
    grigie vite senza nome
    numeri in questa città
    che sta ammazzando il tempo
    salari da fame ma vestiti bene
    lingua sul culo del tuo banchiere
    povertà è tutt'altra cosa
    non c'è crisi nel lamento
    l'apparire è il tuo vero tormento"

    SI, SI...SONO NO GLOBAL!!
    sembrano testi più di sinistra che di destra...

    RispondiElimina
  19. http://www.youtube.com/watch?v=EKoRoOqxCrg&feature=related

    GREEN ARROWS - "WAR FOR OIL"

    Qui il testo non lo trovo...ma ad ascoltare il pezzo rimango convinto che
    SONO TUTTI NO GLOBAL!!!

    ...e parleno di tematiche sacrosante che sono sempre state battaglie di noi di sinistra!!
    Quindi direi di tornare a lottare per cose serie e non far la guerra a chi dice le nostre stesse cose!!

    RispondiElimina
  20. Questo è un testo, dovrei avere il booklet. Magari gli altri scrivono contro gli immigrati, supremazia della razza ed odio per la sinistra.

    Se no, veramente, non ha senso tutto questo....

    Igor'72

    RispondiElimina
  21. ahahah lo vedo bene quando Pav leggerà ste cose, già Diego l'aveva preso per il culo quando gli avevano dato del white power per via del concerto degli snowboarder!

    RispondiElimina
  22. la nuova destra, "ingegnosi" come sono, copia tutto dalla sinistra...
    interessante quando parlate di libertà. back to the 20's. haha!
    saluti

    http://www.youtube.com/watch?v=-MkRuV0aCcI

    RispondiElimina
  23. Sto già leggendo tutto, mi hanno informato in 7 persone differenti.... l'unico effetto che mi passa la voglia di suonare a Bolzano. Che mi prendano per il culo di sta cose in spogliatoio (compagni di squadra di colore, che sanno la realtà delle cose e almeno ci ridono sopra con me) oramai è il male minore.

    Riguardo War For Oil, ed i testi nostri in generale... Sono temi che non sono NE di Sinistra, NE di Destra, sono di denuncia sociale (che è al di sopra degli schieramenti).

    Sapete come la penso io, secondo me questa "faida" degli opposti estremi dovrebbe terminare, stiamo solo dando "vantaggio" a chi è veramente la minaccia... Bisognerebbe lottare assieme, invece di lottare contro

    RispondiElimina
  24. @slime

    a Bolzano i fascisti hanno sempre parlato di ste cose pirla!!
    sono i vostri naziskin bacani che parlano di razza ariana etc... quelli si son ritardati!!...ma mi sa che da quelle parti è cosa diffusa...

    RispondiElimina
  25. Ma lo sapete almeno che a Bolzano in CasaPound ci sono anche extracomunitari che vivono qui in Alto Adige da diversi anni?!?!?!? io sono uno di loro!!! Mi chiamo Antony, ho 23 anni e sono albanese, sono già 2 anni che sto con i ragazzi di CPI e mi trovo perfettamente daccordo con loro anche sull'immigrazione!! Io sono il primo che caccerei a calci gli immigrati che fanno cazzate in Italia! Anche perchè poi ne andiam di mezzo noi estracomunitari onesti!! Ma voi che ne sapete da lassù... vi vorrei mostrare quello che ha fatto il comunismo nel mio Paese!! altro che fascismo... siete dei poveretti!! e aggiungo anche che l'unica compagnia che mi ha accolto davvero a Bolzano son stati quelli di CasaPound!! e mi hanno trovato un lavoro senza chiedermi soldi per la tessera della Cgil!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. aber dass man keine probleme hat mit faschisten auf der bühne zu stehen scheint niemand zu leugnen, oder? gut, dann ist ja alles klar. anderes steht im bericht der antifa ja nicht...

    RispondiElimina
  27. Verstehe ich auch nicht.... Ich denke dass die Antifa mussten nur über wichstige Themen reagiren. So seht euch aus wie enige Hysterischen.

    RispondiElimina
  28. Wass isch dieser mit der Smile do?!?!
    Moch bitte diesn Dummheitn net!


    Dietmar

    RispondiElimina
  29. Ma scusate occupatevi dei pesci grossi!!!!

    Ho visto il volantino di un concerto con ROGER MIRET dalla vostre parti!!! BOICOTTATELO!

    Andate contro a chi suona assieme ai fascisti e non fate nulla a gente che scrive canzoni come "FASCIST ATTITUDE" o "CRUCIFIED"!!!!!

    Boicottiamo il concerto, il posto e chi organizza!!!!

    No a ROGER MIRET!

    No ad AGNOSTIC FRONT o affini lupi mascherati più o meno da pecore (DEATH BEFOR DISHONOR, TERROR, ecc…)

    No al BLACK BOX

    E no a quei fasci che gli hanno invitati!!!!

    RispondiElimina
  30. "anonimo", lo smile l'hanno messo perchè in quella foto ci sono IO e IO non voglio che si usi una mia foto su questo sito, tantomeno se associata a robe politiche, di qualunque fazione. Mica niente di strano. Anzi, fareste meglio a toglierla, magari mettete una bella foto di una svastica, o di una croce celtica, tanto ormai nel pentolone ci buttate dentro tutto e tutti.

    Alex

    RispondiElimina
  31. non è vero, hanno scritto che voi non avete dei canzoni razzisti/fascisti, ma non avete problemi di suonare con i fasci. quindi, secondo me è la verità. E se la gente vi buttano dentro nel pentolone dei fasci, è colpa vostra!!

    RispondiElimina
  32. intanto, caro alex. la croce celtica c'è gia...

    RispondiElimina
  33. per mettere una foto su internet in un sito privato con il volto di una persona riconoscibile credo che avreste almeno dovuto chiedere il permesso se non alla persona interessata almeno alla persona a cui avete rubato la foto.

    RispondiElimina
  34. Si, cè, e pensa, ne ho una anche sulla schiena. In questo momento indosso la maglietta di una marca di skate, si chiama INDEPENDENT, e guarda caso come simbolo ha proprio una croce celtica! La Independent è fascista? Chi lo sa. Certo è che se non indago, o semplicemente non me ne frega, non vuol dire che sono menefreghista e/o che appoggio i fascisti.
    Come al solito scrivi le cose a metà, infatti tu dici giustamente che non ci facciamo problemi a suonare coi "fasci", ma ti dimentichi (o proprio non vuoi ricordare) che è gia stato detto piu volte che abbiamo gia suonato e continueremo a suonare volentieri in molti altri ambiti, quindi non solo "di destra" ma di qualsiasi schieramento, o non-schieramento (anzi, è pure meglio), che sia in Uganda come in Danimarca. Fa tutto parte dell'esperienza di vita e come musicisti, poi ad additare e condannare gratuitamente son capaci tutti. Il bello è che di tutto questo noi ci facciamo delle grasse risate perché tutto ciò (nostre risposte comprese) non cè niente di consistente, niente di tangibile, niente che possa giovare alla nostra cultura personale o che possa arricchirci in qualche modo. E allora perché andare avanti? Perchè, se proprio non si riesce a (o non si vuole) trovare nessun punto di incontro, non ci si ignora e basta? Qualcuno vi paga per questa "disinformazione"? Spero tanto di si, altrimenti non vedrei il motivo.

    Alex

    RispondiElimina
  35. Certo che a Casa Pound ne avete di tempo libero per passare le giornate a commentare, occhio che vi vengono i calli ai polpastrelli.

    Per il resto che dire, non se ridere o piangere. Che i testi dei No Prisoner parlino di tematiche sociali non mi sorprende nè mi sconvolge, d'altra parte stiamo parlando di destra sociale, non della Hitlerjugend, ergo non vedo l'utilità di certi post da serie B. Destra sociale quanto volte, ma pur sempre destra: un ideale autoritario, machista e prepotentemente militarista cozza giusto un attimino con l'hardcore che, almeno in linea di principio, dovrebbe orientarsi verso lidi più libertari.

    Personalmente non riesco a capire come ci si possa ancora trincerare dietro alla scusa dell'apoliticità. Non si può essere apolitici dato che l'uomo è un animale politico e tutto quello che compie è politica. Piuttosto definitevi qualunquista, come etichetta vi si addice sicuramente di più.

    Per concludere la risposta dello staff dello Skate Shop mi pare il classico tentativo di paracularsi... "non ne sappiamo nulla", "non è affar nostro"... bah...

    N. Makhno

    RispondiElimina
  36. Quindi se una qualsiasi persona volesse mettere a disposizione il proprio tempo libero con del sano e disinteressato volontariato, dovrebbe prima di tutto vedersi bene di non incappare nel "sociale di destra".. come se la prima cosa che ti chiede una persona bisognosa d'aiuto è la propria idea politica.. ma fammi il piacere fammi!!

    Ora vado a fare un po di sano e apolitico Harcore in sala prove. Per me non cè solo buio e sole, cè anche l'alba e il tramonto, che sono i momenti piu belli della giornata.

    Alex

    RispondiElimina
  37. giulia 100-One12 aprile 2011 21:24

    Vedo che c'è ancora molta gente intelligente per fortuna. gente informata che non accusa a vanvera. gente che si informa, va oltre alle apparenze.
    basta pregiudizi. basta. il fascismo lo fate voi che giudicate, il razzismo lo fate voi che giudicate. senza sapere.

    RispondiElimina
  38. @ Giulia/Alex. Sehr interessant wie du dich in die Opferrolle hineinfügst. Jetzt sind es die bösen, bösen antifas, die immer alles verderben wollen. Eure Gleichgültigkeit ist ja zum kotzen. Ihr sprecht von Freiheit und Demokratie, nehmt aber gleichzeitg die faschos in schutz. Lustig. Das wären ja alles brave jungs.
    "gente informata". Ja, ihr seit sehr informiert, wie ich sehe. Sponsorisiert ein event wo fascho-bands auftreten.

    Und du alex, geh, und spiel dein "unpolitischen" Hardcore. Ich hoffe du freust dich, wenn du wieder mit Gesta Bellica und weiteren Schergen auf der Bühne stehst und sich im Publikum die faschisten des dritten Jahrtausend tummeln!

    Es ist wirklich schade wie blindäugig man in bozen geworden ist. jeder gibt sich mit jedem die hand, tolleriert faschos, aber wenn mal kritik von der linken seite kommt gehen gleich die wogen hoch! Grauzone!

    mfg

    RispondiElimina
  39. Che palle!!
    antifa bla, bla, bla...

    RispondiElimina
  40. Ma qual è il problema? Qui non si sta facendo niente di illegale. E se così fosse, esistono vari tipi di forze dell'ordine, digos, carabinieri, polizia, forestale, guardia costiera.. ci pensano loro.. voi che diavolo volete da sta gente?

    RispondiElimina
  41. 100-one bolzano15 aprile 2011 09:33

    Chiariamo ancora una volta che noi "sponsorizziamo" i Green Arrows in ogni loro concerto. Non era nostra volontà sponsorizzare un concerto fascista. Semplicemente abbiamo lasciato la completa libertà di mettere il nostro banner e il nostro logo in ogni loro manifestazione, senza interrogarci su chi il proprietario del pub chiamasse a suonare con loro. Dato che i Green Arrows sono amici nostri e un gruppo APOLITICO!!!

    RispondiElimina
  42. Ieri sera sono andato a bermi qualcosa al Transilvania... con grande sorpresa ho trovato un barista, che è il gestore del locale, RUMENO!! si, si...capito bene...non romano ma RUMENO!! gli ho chiesto del concerto e mi ha risposto che domani suonano ragazzi in gamba che fanno buona musica... alla domanda <> ha risposto <> ...

    Josh

    RispondiElimina
  43. allora, invitiamo anche Landser, Stahlgewitter, Civico88, Gesta bellica ecc. CHE FANNO SOLO BELLA MUSICA!!! haha. ignoranti!

    RispondiElimina
  44. Bravi, una pagina su Facebook è proprio una mossa astuta! Vi conviene toglierla subito, se non sapete cosa significa "diffamazione a mezzo internet" andatevelo a cercare!

    RispondiElimina
  45. Anzi no, vi risparmio la fatica..

    http://www.treccani.it/magazine/diritto/approfondimenti/1_Pavone_diffamazione_internet.html

    RispondiElimina